• Inglese

“Il Datini non perde la rotta”. Con questo slogan, 23 studenti dell’Istituto professionale “Francesco Datini” di Prato hanno volato ad Hammamet, in Tunisia, per uno stage di due settimane nelle strutture ricettive alberghiere della città.

Il progetto nasce da un lungo e delicato lavoro di due insegnanti dell’istituto pratese – Giovanna Dascanio e Gabriella Devoto – che già due anni fa si immaginarono questa esperienza formativa per gli studenti. Sfruttando un bando di concorso e riuscendo a ottenere un altissimo punteggio, il progetto può contare su finanziamenti della Regione Toscana.

Per due settimane ad Hammamet, gli studenti pratesi hanno seguito percorsi sia professionali, sia culturali. Nel primo caso sono stati impiegati nelle agenzie turistiche tunisine dove sono stati “costretti” a usare il francese come lingua “veicolare”; l’aspetto culturale dell’esperienza, invece, grazie alla collaborazione con Centre de Formation Touristique de Hammamet, ha previsto escursioni a Tunisi, Cartagine e altre località, con visite ai principali monumenti e siti archeologici, al Lago Salato e alle coltivazioni di datteri, oltre a un pernottamento all’oasi di Tozeur, in pieno deserto.

Con la collaborazione di alcune aziende “sostenitrici” del progetto (Alexia di Massimo Huang, Florentia pelletterie artistiche, Tessitura Toscana telerie Firenze, Villa Ferdinanda di Artimino, Fattoria Lischeto, Coop Prato, Zanichelli e Torretti maioliche artistiche di Perugia), il 27 aprile è stata organizzata una serata toscana, con prelibatezze italiane preparate dagli studenti del “Datini” e l’allestimento di una vera e propria mostra di prodotti tipici toscani, le cui caratteristiche saranno illustrate – in francese, s’intende – dagli studenti pratesi.

Nell’ambito degli scambi italo-tunisini, nei mesi scorsi gli studenti del “Datini”, sotto la direzione delle insegnanti promotrici, hanno realizzato un “Ricettario” (con testo a fronte italiano-francese) di “mangiari” toscani e un dvd su Prato e l’istituto intitolato a Francesco Datini, di cui il prossimo agosto ricorre il VI centenario dalla morte.

28 aprile 2010
Il Tirreno
2020-02-06T18:02:07+02:00

Questo sito Web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per analizzare il nostro traffico.
Condividiamo le informazioni sul tuo utilizzo del nostro sito con i nostri strumenti di analisi
che possono combinarlo con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal tuo
utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie se continui a utilizzare il nostro sito web.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • PHPSESSID
  • woocommerce_cart_hash

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi