Arte in fattoria

Arte in fattoria

Equanimity

Dopo la partecipazione di Emilie alla biennale di Firenze del 2007, Giovanni Cannas ha messo a disposizione la sua tenuta per la realizzazione della scultura paesaggistica “Equanimity”.

Scolpita in bronzo ed alta 9 metri, “Equanimity”, è diventata un’icona monumentale, che si integra perfettamente con i contorni naturali del paesaggio.

Dalla Rivista Trend “L’arte Sposa L’Ospitalità”

 

 

“Equanimity” è il simbolo dell’equilibrio e della forza interiore. Costruito a forma di punto interrogativo rovesciato, la scultura è una maniera giocosa per esprimere gli interrogativi e le risposte che si pongono nella ricerca di serenità nel corso dell’esistenza.

Per la realizzazione di questa nuova opera, Emilie ha scelto il metodo del finanziamento collettivo, come segno rappresentativo del simbolismo condiviso della serenità e della funzione pubblica rivestita dell’arte paesaggistica.

Dalla rivista Trend “L’Arte Sposa L’Ospitalità”